Cosa fare per non perdere lerezione


cosa fare per non perdere lerezione

Ecco quali. Non tutti coloro che hanno problemi di erezione soffrono di vera e propria disfunzione erettile.

cosa fare per non perdere lerezione

Anzi è possibile che forme transitorie o occasionali di questo problema coinvolgano la maggior parte della popolazione maschile. Per varie ragioni è possibile, tuttavia, che tali statistiche non siano affidabili e che la realtà sia ben diversa.

cosa fare per non perdere lerezione

La seconda riguarda il fatto che non è semplice valutare la propria capacità erettile senza cadere in interpretazioni soggettive. Il sesso è uno dei temi su cui abbiamo più convinzioni ed è forse anche quello su cui le abbiamo più confuse.

Mantenere una buona erezione: i consigli dall'urologo

In particolare, molte opinioni maschili sul sesso e la sessualità tendono a essere disfunzionali, essendo influenzate da messaggi sociali rigidi riguardo la virilità e le capacità prestazionali. Gli uomini che non accettano questa realtà sono spesso quelli che, anche quando non hanno voglia di fare sesso, se lo impongono.

cosa fare per non perdere lerezione

Con risultati prevedibili. Inoltre, durante un rapporto sessuale la donna non prova costantemente lo stesso livello di piacere; il fatto stesso di aspettarselo è già di per sé una convinzione disfunzionale.

cosa fare per non perdere lerezione

Nel caso in cui è la partner a generare questa pressione è importante valutare se cosa fare per non perdere lerezione sono problemi di coppia per esempio: scarsa comunicazione, rancori, ecc… o se la partner è convinta che la mancata erezione equivalga ad essere rifiutata o a non essere attraente.

Molti, infatti, sono convinti che la perdita di controllo sia un segno di debolezza o che possa portare a fare qualcosa che non si vuole. Fissa un primo appuntamento!

COME MANTENERE L'EREZIONE PIU' A LUNGO: CONSIGLI E STRATEGIE PER UN RAPPORTO FELICE