Erezione in stretta, Disfunzione erettile - Prof. Carlo CERUTI Urologo e Andrologo


erezione in stretta

Innanzitutto questo processo è fondamentale per poi permettere il rapporto sessuale e quindi la riproduzione. Dilatandosi le arterie si allargano, ricevono più sangue e il pene si gonfia.

Quali sono le cause della disfunzione erettile? Come mai si manifesta il problema?

Tale gonfiore comprime le vene che si trovano sulla superficie del pene imprigionando il sangue, che fa fatica a ripartire. Il pene aumenta di volume, allungandosi ed espandendosi, e diventa rigido. Questo processo è noto come tumescenza.

erezione in stretta

Si distinguono infatti in: 1. Erezione riflessa, si realizza in seguito a stimolazione dei genitali esterni e delle zone erogene del corpo; 2.

Perché Perdo L'Erezione Durante il Rapporto? Il Ruolo dell''Ansia e delle Credenze

Erezione psicogena, si raggiunge grazie a stimoli sessuali elaborati a livello del Sistema Nervoso Centrale fantasie, stimoli immaginativi, visivi, uditivi, olfattivi ecc. I problemi di erezione, per essere davvero considerati una patologia, devono essere presenti in modo costante.

erezione in stretta

In altre parole, una disfunzione occasionale non è da considerare patologica: sono molti gli uomini assolutamente sani che talvolta vanno incontro a defaillance.

Infatti la presenza nel sangue di erezione in stretta quantità eccessiva di glucosio provoca danni ai piccoli vasi sanguigni.

erezione in stretta

Qual è il giusto approccio a questi disturbi? In questo modo agevoliamo il corpo a gestire i livelli di zucchero nel sangue, evitando la condizione diabetica.